La bizona sfonda al centro…

Credo che sia dal 1946 che la sinistra italiana abbia un sogno nascosto e impossibile: sfondare al centro. Come novelli Siffredi i dirigenti della sinistra sono ormai sessant’anni che si preoccupano di sfondare al centro nonostante il fatto che le migliori elezioni per loro siano state quando hanno fatto alternativa politica seria e si sono interessati di altro. I massimi … Continua a leggere

Mi sento un po’ meno peggio.

Perché abbiamo perso? Uomini disperati, ma anche donne, si aggirano sulla, orribile, scaletta del Loft romano, ripetendosi questa terribile domanda. Perché abbiamo perso? Perché Veltroni indossa brutti occhiali. No, è colpa del centro che non centra. Ma no, è D’Alema che rema contro. Siamo troppo di sinistra, siamo troppo di destra, siamo troppo zig zag, siamo troppo. Ma magari, osiamo poco, … Continua a leggere

O Roma o che ce la mandi buona…

Mi scuso per la lunga assenza, sono stato completamente lontano dal computer e da Internet per un po’. Son tornato il giorno prima dei ballottaggi e ho deciso di aspettare il risultato definitivo per fare un commento globale alla disfatta che si prospettava. Ero un ottimista, non pensavo a questa incredibile caduta del PD e devo prendermi la responsabilità di … Continua a leggere

Talmente vecchio che lo prevedo!

E’ successo! Prima o poi doveva succedere, a forza di ripetere le stesse cose per 15 anni, a forza di fare sempre le stesse promesse, a forza di ascoltarlo e riascoltarlo, ho imparato a prevederlo! Se ci pensate è facilissimo. Ieri, intorno a mezzogiorno, nel post precedente ho previsto che la promessa elettorale con il botto di Berlusconi sarebbe stata … Continua a leggere

Il vecchio e il nuovo

Oggi è l’ultimo giorno di campagna elettorale. Il giorno dei grandi appelli finali, delle sorprese con il botto, delle promesse più o meno insensate. Quella che annuncia Berlusconi per stasera sarà sicuramente di questo tenore, una cosa del tipo: abolirò il bollo sull’auto, oppure farò scendere la benzina sotto l’euro, qualcosa di molto simile. Non so perché credo che la … Continua a leggere

Senatus Populusque Romanus /3

Torno con un breve commento agli avvenimenti di questi giorni, e mi scuso con i frequentatori del blog per non aver scritto molto in questa settimana, ma siamo a pochissimi giorni dalle elezioni e, come capirete, sono impegnatissimo in quella direzione. Ritorno sul luogo del delitto, per così dire, ovvero sul nostro futuro Senato della Repubblica. Il risultato è ancora … Continua a leggere

Senatus Populusque Romanus /2

Torno dalle vacanze pasquali ad affrontare il tema del Senato, dopo aver fatto una scorpacciata di dati grazie a Therightnation, e poi ai dati delle politiche passate. Il risultato di tanto lavoro è stato abbastanza sconfortante, in alcuni casi la mia analisi non è lontana da quella del blog appena citato, in altri casi rimangono i dubbi su moltissime regioni … Continua a leggere

Senatus Populusque Romanus /1

Nei prossimi giorni ci sarà molto da parlare del nostro Senato futuro. C’è chi dice che sarà un pareggio, chi dice che sarà una vittoria netta e senza discussione, chi spera e chi prega. La verità è che nessuno sa come andrà a finire e, su questo Uòlter ha tutte le ragioni del caso, se al Senato non ci sarà una … Continua a leggere

Liste elettorali/1

Facciamo una prima riflessione sulle liste elettorali, una riflessione non tanto di merito ma di metodo. Si era detto che le liste elettorali sarebbe dovute essere liste di giovani meritevoli. In Italia parlare di meritocrazia è un bel problema, ci si riempie sempre la bocca del fatto che ci dovrebbe essere più riconoscimento del merito, ma quando si arriva ai fatti, stringi … Continua a leggere